DECRETO c.d. "Milleproroghe" - Le disposizioni in materia di professione forense PDF Stampa E-mail
Leggi e Norme - Disegni, proposte e provvedimenti
Domenica 26 Febbraio 2017 10:37

Convertito il d.l. 30 dicembre 2016, n. 244 (in G.U. 304 del 30/12/2016) c.d. "mille proroghe".

Alcune delle disposizioni attengono alla professione forense  e prevedono:

  • la proroga dell'operatività prevista dalla nuova legge professionale per l'esame di abilitazione alla professione forense che per l'effetto continuerà a svolgersi con le regole tradizionali;
  • la proroga di un anno per l'attivazione dei requisiti di iscrizione all'albo dei cassazionisti previsto dalla norma transitoria della legge professionale, con l'effetto che sarà possibile l'iscrizione all’albo speciale per gli avvocati che maturino i requisiti previsti prima della riforma entro 5 anni (in luogo degli attuali 4 anni) dall'entrata in vigore della legge n. 247 del 2012, e dunque entro il 2 febbraio 2018;
  • la proroga, a sei mesi e quindi fino al 30 giugno dell'anno corrente) per l’adozione da parte del Ministero della Giustizia delle specifiche tecniche per la pubblicazioni con modalità informatiche delle domande di iscrizione e per la tenuta di albi ed elenchi professionisti presso i tribunali (c.t.u., periti, professionisti delegati alla vendita ecc.).
Share
 
 

Accedi al sito



Questo sito utilizza i cookies per migliorare le funzioni ed i servizi offerti agli utenti. Clicca su ACCETTO per consentire l'acquisizione dei cookies (l'operazione verrà memorizzata sul tuo browser finchè non provvederai all'eliminazione dei dati). Cliccare sul tasto a destra per ulteriori informazioni sui cookies e sulla policy della privacy applicata su questo sito privacy policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information